Il Flusso che porta alla Felicità

La felicità, lo abbiamo detto più volte, non “succede” bensì si può coltivare. 

A confermarlo ancora una volta, gli studi di Mihály Csíkszentmihályi, che ha indagato quello che lui chiama “esperienza ottimale”.

Uno dei modi infatti in cui riusciamo ad essere più felici è quando siamo assorti in uno stato di concentrazione così focalizzata che qualsiasi altra cosa sparisce. In quei momenti, sperimentiamo un senso di controllo senza fatica, capacità di intuizione, alti livelli di performance, rompiamo barriere che fino prima ci limitavano.

Csíkszentmihályi, psicologo, condivide il termine già usato da altri per descrivere questa condizione: essere nel “flusso”, quella circostanza cioè in cui siamo così coinvolti in ciò che facciamo che perdiamo persino coscienza del tempo. Ogni azione, ogni movimento e pensiero sono perfettamente allineati e tutto “fluisce” appunto senza fatica nè sforzo.

Tutto il tuo essere è coinvolto e tu riesci ad usare le tue capacità al massimo.

Secondo questi studi dunque, ancora una volta viene confermato che non sono le condizioni esterne a renderci felici , ma il nostro mondo interiore che ci permette di convertire ostacoli in sfide, raggiungere i nostri obiettivi e mantenere l’armonia interiore. 

Il punto ora è: la condizione di “Flusso” è accidentale – come abbiamo sempre creduto – o si può coltivare?

Per fortuna, la risposta è SI’, si può coltivare. Ecco le indicazioni di Csíkszentmihályi:

  1. Definisci obiettivi.
  2. Diventa consapevole e pienamente coinvolto con l’attività da svolgere per raggiungere i tuoi obiettivi
  3. Dai massima attenzione a ciò che sta accadendo
  4. Impara a goderti l’esperienza nel momento in cui la vivi, senza aspettarti di provare piacere solo quando avrai raggiunto il tuo obiettivo.

Lo so… tanto per cambiare, questi psicologi danno indicazioni sempre troppo generiche!

Per fortuna c’è un ingegnere elettronico con il pallino della psicologia e le neuroscienze (io :) ) che ha fatto del rendere chiari e operativi questi studi alla portata delle persone di ogni giorno!

Perciò:

1. Se non hai un obiettivo o se non hai mai lavorato in modo consapevole sull’asse obiettivo-felicità, qui c’è un esercizio immediato e facile da fare => “La Felicità si impara

2. Se vuoi capire di più e meglio cos’è la condizione di flusso e soprattutto in che modo puoi, grazie ai nuovi studi e alle nuove tecnologie, al giorno d’oggi realizzarla a “comando”, senza sforzo, quando e dove vuoi => “Guerriero Per Scelta

Buon lavoro :)

Alla prossima!

Erica

%d bloggers like this: