Le preoccupazioni fanno ingrassare

Le preoccupazioni fanno ingrassare

stresslady2final_d80dVuoi dimagrire? Hai già provato mille volte a metterti a dieta ma, invariabilmente finisci con il dirti che è impossibile riuscirci con tutto lo stress e le migliaia di cose che hai da fare ogni giorno?

Hai ragione!

La vita dei nostri giorni è complicata, stressante, piena di scelte da prendere in tempi brevissimi, di ostacoli di ogni genere per la maggior parte dei quali non siamo preparati a rispondere… E in più, quella vocina bisbetica nella testa che continua a ripetere “Ecco, sei la solita, non riesci mai a finire una dieta! Resterai una dannata cicciona e nessuno vorrà più stare con te. Stasera niente cena così almeno recuperi un pò di tutto quello che hai combinato oggi.”

Non sono forse spesso di questo tono anche le tue conversazioni interiori?

Il fatto è che, come dice il noto psicologo Raffaele Morelli “anche le parole che diciamo a noi stessi quando siamo da soli possono produrre degli stati biochimici del cervello che fanno ingrassare. Frasi tipo tanto non cambia niente, sei sempre la solita creano nel cervello un senso di frustrazione che stimola per reazione il centro della fame. E ancora di più questo succede quando teniamo dentro di noi senza esprimerle, le nostre passioni, i desideri, il bisogno di coccole”

Cosa fare quindi?

Cominciare ad amarti. Cercare l’amore degli altri e prenderti cura di te. La gratificazione che ne riceverai libererà mediatori chimici che ti permetteranno di non ricorre al cibo consolatorio. Questo è il primo, fondamentale passo che la maggior parte delle diete e dei programmi dimenticano di considerare.

Sì ma in pratica?

Se anche tu, come molte donne, sei ormai talmente assuefatta alla routine, ai tuoi doveri e impegni, probabilmente fatichi anche solo ad immaginare cosa potrebbe significare in pratica per te “cominciare ad amarti”.

Allora eccoti 3 regole da poter applicare fin da subito!bagno rose

  1. Comincia a dire di NO almeno ad una cosa che non vorresti fare al giorno. Che si tratti di andare a pranzo dalla suocera o di stirare il bucato alle undici di sera, non importa. Basta che tu cominci a dare qualche piccolo segnale a te stessa che esisti anche tu, non solo le cose “da fare”
  2. Ogni volta che ti sorprendi a insultarti o accusarti perchè non stai facendo quello che dovresti, magari hai appena sgarrato con l’ennesima dieta, fermati e chiediti scusa. Proprio così “Cara me stessa, scusami, sono stata ancora una volta troppo severa. Ripartiamo di nuovo e questa volta ce la facciamo”.
  3. Fatti almeno una piccola coccola al giorno. Fermati 10 minuti di più nella vasca anzichè fare una doccia alla veloce, o concediti un caffè seduta al bar anzichè in piedi al bancone. Qualsiasi cosa sia però, fallo senza sensi di colpa perchè stai togliendo tempo ad altre cose.

Tutto questo perchè ogni volta che ci trattiamo male trasmettiamo di fatto la sensazione al nostro cervello che non ci vogliamo bene e i circuiti più antichi del nostro cervello in questo caso cercano immediatamente di rifugiarsi nel piacere del cibo per difenderci dallo sconforto: è in questo modo che attiviamo i centri nervosi della fame e finiamo per cercare consolazione nel cibo.

Perciò, inizia oggi ad applicare questi 3 piccoli accorgimenti e poi raccontami com’è andata!

Mi trovi qui => https://www.facebook.com/liberidalpeso

%d bloggers like this: